Conoscenza
Casa > Conoscenza > Contenuto
Come gestire le emergenze a casa
- May 17, 2018 -

Uno dei timori che sia le famiglie che i pazienti hanno quando vanno a casa è: cosa accadrà in caso di emergenza? Questa sezione ti aiuterà a prepararti in anticipo e ti senti sicuro di poter gestire un'emergenza.

Anche se il tuo ritorno a casa può essere ben pianificato, possono insorgere situazioni impreviste con cui il tuo aiutante di famiglia potrebbe avere difficoltà a far fronte. Una buona pianificazione preventiva, con l'aiuto dell'assistente sociale, del responsabile dell'assistenza geriatrica o del medico, farà molto per rendere la tua vita a casa comoda e sicura. Ma c'è sempre la possibilità di un'improvvisa necessità improvvisa in cui una piccola conoscenza e un pensiero precedente possono fornire la sicurezza che farà la differenza.


  • Essere preparato

Prima di tutto, dovresti essere preparato per un'emergenza sapendo come ottenere aiuto. Chiedi al tuo medico come può essere raggiunto rapidamente, se necessario; scoprire chi chiamare quando il medico non è disponibile. Conservare queste informazioni su una scheda vicino al telefono.


  • Stai calmo


Mantenere la calma è essenziale, in modo da ottenere rapidamente il giusto tipo di aiuto e determinare cosa si può fare personalmente per la persona in difficoltà. Ti aiuterà a rimanere calmo se sei pronto in ogni momento con un elenco di numeri di telefono di emergenza e la scheda di auto-assistenza sopra descritta. Ricorda che l'aiuto è sempre disponibile e di solito arriverà entro pochi minuti dalla tua telefonata di emergenza.


  • Determinazione del problema e richiesta di aiuto

    I problemi specifici da cercare sono:

    impulso al polso e al collo

    1. Frequenza del polso. È veloce, lento o irregolare?
    2. Problemi respiratori. Il paziente è senza fiato o respiro corto?
    3. C'è un nuovo o improvviso aumento del dolore? Il paziente lamenta dolore al torace, all'addome, a un braccio o alla gamba o al corpo in generale?
    4. C'è un cambiamento nello stato mentale? Il paziente è incosciente o stordito? C'è intorpidimento, incapacità a camminare o parlare? Un braccio o una gamba è improvvisamente debole o immobile?
    5. Esiste grave nausea, vomito o diarrea?
    6. Vi sono ferite dovute a cadute, ustioni o altri incidenti?

    È necessario determinare se i sintomi e / o le lesioni richiedono un aiuto immediato. Se credi che la situazione sia un'emergenza, chiama subito il 911! Più rapidamente si ottiene l'aiuto, maggiori sono le possibilità di recupero.


  • Prendendo l'azione appropriata

    Il principio finale è prendere le misure appropriate mentre l'aiuto è in arrivo. Ci sono diversi tipi di azioni appropriate che puoi intraprendere. In certe situazioni, possono salvare una vita. Quello che devi fare dipende dal tipo di emergenza che stai affrontando.


  • Uno dei modi migliori per allenarti ad affrontare queste e altre situazioni di emergenza è quello di prendere uno dei tanti corsi di primo soccorso offerti dalla Croce Rossa e da altre organizzazioni nella tua comunità.
    Ricordarsi di tenere a portata di mano i numeri telefonici di emergenza e non ritardare la richiesta di aiuto in caso di emergenza. In caso di dubbio, chiama il 911! Sarebbe meglio per il dottore o il paramedico trovare la situazione non così seria come pensavi, piuttosto che esitare a chiamare e rischiare la vita di qualcuno che ami.